Privacy, su multe e ispezioni il Governo va incontro alle aziende

Il GDPR, il regolamento per il rispetto della privacy, in versione italiana dà un po’ di respiro alle aziende, che ora sono molto in affanno nel cercare di rispettare le nuove regole europee sulla privacy. Il Governo infatti ha deciso per un periodo di grazia delle attività di ispezione del Garante e possibili esenzioni per le PMI.

Ci sono queste tra le novità che si leggono nel testo che il Consiglio dei Ministri ha approvato e pronto per l’approvazione. Si tratta del decreto di adeguamento della normativa italiana al Regolamento privacy noto appunto come GDPR. Le regole europee sono scattate in Italia, come nel resto della Ue, il 26 maggio ma si aspettava un decreto italiano che le “personalizzasse” per la nostra situazione. Il testo non è ancora pubblico, ma a quanto risulta vi si legge tra l’altro un periodo di “grazia “ di 8 mesi per la piena applicazione dell’attività ispettiva del garante privacy. Inoltre, le piccole e medie imprese potranno essere oggetto di provvedimenti di esenzione del Garante Privacy.

Continua su www.clupdpo.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...